Venerdi, 15 dicembre 2017 - ORE:19:01

5 buoni motivi per leggere Guida Galattica per gli Autostoppisti di Douglas Adams

guida galattica per autostoppisti

guida galattica per gli autostoppisti

Smartwatch free

Lontano, nei dimenticati spazi non segnati nelle carte geografiche dell’estremo limite della Spirale Ovest della Galassia, c’è un piccolo e insignificante sole giallo. A orbitare intorno a esso, alla distanza di centoquarantanove milioni di chilometri, c’è un piccolo, trascurabilissimo pianeta azzurro-verde, le cui forme di vita, discendenti dalle scimmie, sono così incredibilmente primitive che credono ancora che gli orologi da polso digitali siano un’ottima invenzione.

1. Se siete un po’ stufi marci del nostro solito pianeta Terra, sempre così uguale, sempre così fatto di continenti ed oceani, questo è il libro che fa per voi. Questo trascurabilissimo pianeta azzurro-verde è di una noia mortale, sempre lo stesso, e quindi cosa c’è di male a movimentare un po’ il corso della sua storia piatta e priva di eventi? La maggior parte dei lettori che decidono di cimentarsi in questo esilarante manuale composto da ben 5 libri, capitoli, storie o come vogliate, la pensano così.

2

1

2. Se cercate un motivo per ricominciare ad amare il vostro piccolo pianeta perso nei meandri della Galassia, leggere questi libri è il modo giusto. Il piccolo e apparentemente privo di qualsiasi interesse scientifico uomo di nome Arthur Dent vi insegnerà che sdraiarsi di fronte ad una ruspa pronta a buttar giù casa vostra possa essere un gesto quasi insignificante quando tutto ciò che sta al di sotto, al di sopra e ai lati di essa sta per essere spazzato via in un lampo, ma che ne valga lo stesso la pena. Perché in fondo la casa è tutto, è il nostro piccolo cosmo fatto di pantofole, televisore e frigorifero, che siamo sempre pronti a bistrattare e considerare pigrizie umane, ma valle a vedere soffiate via?

3. Se siete di quelli che hanno sempre sostenuto la tesi “l’uomo non è il centro del mondo, ed esso non è stato costruito/creato per la sua specie”. Perché siamo così sicuri di essere noi al centro e tutte le altre specie intorno? E se la Norvegia non fosse altro che il capolavoro edile di un artista delle costruzioni, commissionatogli da topi dall’intelligenza superiore? E che dire dei delfini e dei loro simpatici giochi e spruzzi? Nient’altro che uno spettacolo per noi umani che guardiamo?

4. Se siete di quelli che vogliono farsi una gran bella risata mentre leggono sdraiati sul letto in un caldo pomeriggio, viaggiando a milioni di anni luce comodamente distesi sul vostro comodo giaciglio. Quello che viene tolto al povero Arthur per intendersi. Riderete perché quest’opera è considerata uno vero e proprio capolavoro dell’umorismo d’oltre Manica, perché ci sono computer giganti che pensano per milioni di anni, topi che vogliono sezionare cervelli e imperatori galattici leggermente schizzati e bipolari, nel vero senso della parola ( leggere per credere). Ci sono robot depressi, navicelle saccenti e pianeti che preferiscono non essere disturbati. Fabbriche che producono prodotti di lusso su ordinazione, per clienti megalomani e molto esigenti …
5. È un best seller che parla di un best seller. Un best seller galattico, la guida galattica appunto, una specie di e-book che sarà la bussola dei nostri due cosmonauti per caso, un libro “economico” e che reca sulla copertina il messaggio più rassicurante possibile “DON’T PANIC”. Non c’è motivo di preoccuparsi, o almeno a sentire parlare Ford. Quindi allacciate le cinture, chiudete le porte del bagno e nascondetevici dentro, bevete tutta la birra che trovate al pub o in frigo e preparatevi a partire per un viaggio on the road fuori dal comune, facendo l’autostop a navicelle scortesi e rifocillandovi in ristoranti al termine dell’Universo.

Benvenuti nella mente di Douglas Adams ragazzi, have fun!

1



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 42 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.